Informativa GDPR.pdf


Se sei interessato compila la pre-iscrizione
che trovi a fine pagina


Diventa un nostro volontario

L'Artemis ODV offre dal 2019, ai proprietari di animali domestici, attraverso i suoi volontari, un’opera di assistenza continua e instancabile.

Ogni giorno, i nostri volontari a bordo dell'unità Puma sono pronti a partire per portare assistenza a chi necessita di un trasporto o di un soccorso extraospedaliero.

Essere Volontario Artemis significa mettere a disposizione il proprio tempo, gratuitamente e disinteressatamente, a favore dell’Associazione ma soprattutto della “gente” a dei loro amici a 4 zampe. Quella gente comune che può ringraziarti solo con una stretta di mano, un saluto affettuoso, l’offerta di un caffè o semplicemente con un sorriso. Quella gente che soffre, che va avanti nonostante tutto, che i Volontari possono aiutare. Volontario significa fatica, passione, amore e soddisfazione. E’ la possibilità di fare esperienze uniche, che lasciano un segno profondo. Volontario è l’essenza stessa di un gesto, di un donare senza aspettarsi nulla in cambio.

Come diventare Volontario dell'Artemis?

La nostra Associazione tiene 2 corsi all'anno, dalla durata complessiva di circa 2 mesi, che partono ogni marzo e settembre presso la sede operativa di Spinea. 

Durante la parte teorica il candidato verrà formato nei seguenti argomenti: 
    1° Lezione: Presentazione del corso
    2° Lezione: Sicurezza
    3° Lezione: Conoscenza del mezzo
    4° Lezione: Anatomia
    5° Lezione: Triage (inizio affiancamenti in ambulanza)
    6° Lezione: Barelle e conoscenza del mezzo, lezione pratica
    7° Lezione: Valutazione dell'emergenza
    8° Lezione: Shock e avvelenamenti
    9° Lezione: Ferite, corpi estranei penetranti, epistassi
    10° Lezione: Fratture degli arti, fratture costali e lussazioni
    11° Lezione: Il paziente traumatizzato, lezione pratica
    12° Lezione: Emergenze respiratorie, convulsioni, ipoglicemia e tromboembolismo del gatto
    13° Lezione: Tecniche di supporto con ossigeno e bendaggi nel dettaglio, ernia diaframmatica, traumi dell'occhio
    14° Lezione: Torsione gastrica, volvolo intestinale, sventramenti, ustioni e colpo di calore
    15° Lezione: Rianimazione
    16° Lezione: Rianimazione, lezione pratica -

Effettuate le prime cinque lezioni il candidato inizierà l'affiancamento operativo. 

Tutti gli Aspiranti potranno effettuare un massimo di 4 assenze per tutta la durata del corso per poter essere ammessi all’esame.  

Al termine delle lezioni il candidato dovrà sostenere l’esame teorico/pratico. La parte teorica è un esame con domande a crocette, incentrato su tutti gli argomenti del corso e validato da Medici Veterinari. Mentre l’esame pratico è incentrato sugli argomenti trattati durante le 3 lezioni pratiche.

Il candidato riconosciuto non idoneo potrà ripresentarsi in fase successiva, una sola volta. I giudizi dovranno essere motivati sia per mezzo della prova scritta sia per visione della prova pratica. Ogni candidato ha la possibilità di dare un tentativo in più sugli esami dopo un mese dal fallimento, quindi 3 tentativi per 2 esami.

Al superamento di entrambi gli esami il candidato acquisirà la qualifica di Soccorritore Veterinario.